Sostienici
11 Dic 2023

Terminate le prove generali dei cistercensi a Sabiona

A due anni dall’addio delle ultime due suore benedettine, tra novembre e i primi di dicembre alcuni monaci dell’abbazia cistercense di Heiligenkreuz presso Vienna si sono trasferiti nel monastero di Sabiona per esplorare la possibilità di un loro insediamento duraturo.

Ora hanno concluso la permanenza temporanea e hanno fatto ritorno in Austria, dove riferiranno alla comunità religiosa sull’esperienza fatta. “Su questa base valuteremo l’invito del vescovo Ivo Muser ad abitare Sabiona con i monaci cistercensi. Il Capitolo prenderà una decisione in primavera”, spiega l’abate di Heiligenkreuz, Maximilian Heim.

“Sabiona si è rivelato un vero e proprio luogo di preghiera, profondamente radicato anche nel cuore dei fedeli dell’Alto Adige. Molti sono saliti a Sabiona per partecipare alla Santa Messa o alla Liturgia delle Ore. I cistercensi si sono sentiti sostenuti dal luogo e dalle preghiere di molte persone, che hanno espresso la loro sincera vicinanza in vari modi, non ultimo attraverso numerosi doni”, riassume l’abate Maximilian Heim.
“Ora tutti i monaci che hanno soggiornato a Sabiona riferiranno le loro esperienze e su questa base la comunità dell’abbazia valuterà nuovamente l’invito del vescovo Ivo Muser ad insediarsi a Sabiona. Il Capitolo prenderà una decisione in primavera”, precisa l’abate Heim.
(ANSA)