Sostienici
25 Gen 2023

Sciopero benzinai: in Trentino, adesione al 75%

Il 75% degli associati di Faib-Confesercenti del Trentino ha aderito allo sciopero dei benzinai, indetto a livello nazionale da Faib, Fegica e Figisc.  A dirlo è Federico Corsi, presidente della sezione trentina della Federazione autonoma benzinai italiani, che parla di “un’adesione abbastanza interessante”.

“Vedremo cosa uscirà dall’incontro di oggi tra le sigle dei gestori di carburante e il Governo. In base ai risultati, decideremo se proseguire con la protesta oppure no. Nel caso le nostre richieste non vengano accolte, abbiamo in programma una serie di agitazioni che si aggiungono allo sciopero di 48 ore già in essere”, spiega Corsi.
Secondo quanto riportato da Corsi, non ci sono stati problemi per l’approvvigionamento nei momenti precedenti l’inizio dello sciopero. “La comunicazione ha funzionato meglio rispetto al solito. Siamo riusciti a dare agli utenti le informazioni corrette sul disagio che avrebbero potuto incontrare”, conclude Corsi.

(ANSA)