Sostienici
23 Dic 2022

Sanità: 15 mln per adeguamento tecnologico del Santa Chiara

Stabilito dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, il finanziamento per una serie di interventi di edilizia sanitaria molto importanti per le strutture del Sistema sanitario provinciale. Si tratta complessivamente di oltre 57 milioni di euro, di cui 25,5 milioni di euro è l’impegno di spesa per il 2022. Con l’approvazione di questo provvedimento, l’Azienda sanitaria potrà adottare entro il 31 dicembre, il Piano degli investimenti di edilizia sanitaria, da allegare al Bilancio di Previsione 2023-2025, precisa una nota. Il provvedimento stabilisce un finanziamento complessivo di 57.755.838,85 euro distribuito fino al 2026, di cui 25.500.000 euro quali risorse sul 2022 che contestualmente vengono assegnate all’Azienda sanitaria; con questo provvedimento si procede anche alla rimodulazione finanziaria degli interventi di adeguamento antincendio già approvati e finanziati dalla Giunta nel dicembre 2021. Nello specifico il finanziamento complessivo è così suddiviso: 15.000.000 euro per interventi di adeguamento tecnologico, normativo e miglioramento sicurezza del presidio Santa Chiara; 19.870.000 euro per opere propedeutiche agli interventi della Componente 1 della Missione 6 del Pnrr e integrazione Cofinanziamento provinciale interventi PNRR di cui al Piano Operativo, approvato dalla Giunta lo scorso mese di maggio; 17.885.838,85 euro per interventi prioritari sulle strutture sanitarie del servizio sanitario provinciale a garanzia dei livelli di assistenza, manutenzioni straordinarie, lavori urgenti/emergenti nonché integrazione appalti in essere per caro materiali.

(ANSA).