Sostienici
19 Dic 2022

Ire, luci e ombre per il settore manifatturiero

Il clima di fiducia nella manifattura altoatesina beneficia ancora di un elevato volume di attività e della dinamica positiva dei fatturati su tutti i mercati. Più incerte appaiono le prospettive per il prossimo anno: le imprese prevedono un nuovo peggioramento del quadro economico generale e ritengono che la crescita dei fatturati sia destinata ad arrestarsi. Ciò emerge dal Barometro dell’economia dell’Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Nonostante le difficoltà di approvvigionamento e il consistente rincaro di energia e materiali, le valutazioni sulla redditività nel settore manifatturiero altoatesino restano positive. Un terzo delle imprese confida in un risultato d’esercizio davvero buono nel 2022 e un ulteriore 47 percento si attende una redditività comunque soddisfacente. Ciò grazie all’elevato volume di attività, testimoniato sia dal grado di sfruttamento della capacità produttiva, prossimo al 90 percento, sia dall’andamento dell’occupazione: tra gennaio e ottobre il numero medio di addetti dipendenti nella manifattura ha superato le 34.500 unità, con un incremento dell’1,1 percento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Guardando al prossimo anno, però, le imprese manifatturiere non si attendono un ulteriore aumento del fatturato. Prevedono inoltre una contrazione dell’attività di investimento e un peggioramento del quadro economico generale, in particolare per quanto concerne la dinamica dei costi e la puntualità dei clienti nei pagamenti. Complessivamente, il 26 percento degli operatori rispondenti prefigura per il 2023 un risultato economico insoddisfacente, ma le aspettative differiscono molto tra le singole branche. Il presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, pone l’accento sul tema della carenza di manodopera qualificata: “Molte imprese del settore manifatturiero, ma non solo, lamentano difficoltà a trovare nuovi collaboratori e collaboratrici. La Camera di commercio di Bolzano si impegna costantemente per favorire il networking tra giovani e imprese, organizzando incontri di presentazione anche fuori provincia come, ad esempio, gli “Aperitivi per giovani talenti””.

(ANSA).