Sostienici
17 Nov 2022

Carabinieri e Diocesi insieme contro le truffe

Il Comando provinciale dei carabinieri ha stretto un’intesa con la Diocesi di Trento per fornire un servizio di prossimità ai cittadini della terza età, avviando una campagna a difesa delle persone anziane. In base a tale accordo – si apprende – i militari presenti nelle 73 sedi territoriali potranno essere ospitati nei centri di aggregazione per anziani del Trentino, per incontrare quella fascia della popolazione più esposta alle truffe.

“Con questa preziosa sinergia colmiamo un gap che avevamo nel raggiungere e consigliare gli anziani di questa provincia, spesso dispersi in località e valli remote del territorio. I circoli e le attività ricreative curate da molte comunità parrocchiali costituiscono un’opportunità unica dove saremo felici, se gradito, di offrire le nostre esperienze e i nostri consigli. Parallelamente, questo impegno contribuirà in molti Comuni a rafforzare il rapporto e i rispettivi ruoli sociali di chi esercita una responsabilità pastorale e del maresciallo comandante di stazione” ha detto il comandante provinciale di Trento, Matteo Ederle.

Ufficiali e ispettori dell’arma, scelti tra i comandanti di stazione con maggiore esperienza, approfitteranno dei luoghi di aggregazione all’interno delle parrocchie trentine per organizzare momenti di sensibilizzazione e formazione. Apposito avviso sarà dato avviso sia durante le messe, sia nelle bacheche delle parrocchie.

(ANSA)