Sostienici
14 Set 2022

Festival dello sport Trento, 150 eventi e più di 320 ospiti

Trento si prepara alla quinta edizione del Festival dello sport, evento organizzato in collaborazione con la Gazzetta dello Sport. In calendario oltre 150 eventi e sono più di 320 gli ospiti attesi dal 22 al 27 settembre.

È partito lo sprint finale per il Festival dello Sport di Trento che si aprirà giovedì 22 settembre. Oggi la “squadra” del Festival, presso la Sala Depero della Provincia, ha voluto fare il punto sul programma della quinta edizione dedicata al tema “Momenti di gloria”.

“Dopo 3 anni torniamo ad un Festival dello Sport senza limitazioni legate alla pandemia e ci attendiamo numeri da record – ha detto in apertura l’assessore provinciale allo sport e turismo, ringraziando quanti sono impegnati nell’organizzazione della manifestazione. Siamo la provincia più sportiva d’Italia – ha detto – proprio grazie ai tanti attori che operano sul territorio consentendo ai trentini e ai turisti di praticare uno sport, ma lo siamo anche per le grandi manifestazioni sportive che il Trentino riesce ad organizzare con serietà e capacità. Il Festival dello Sport è il fiore all’occhiello di questo grande sforzo e siamo impegnati per renderlo sempre più bello e coinvolgente”.
È toccato poi a Gianni Valenti, direttore scientifico del Festival e vicedirettore vicario de “La Gazzetta dello Sport”, collegato da Milano e a Maurizio Rossini, amministratore delegato di Trentino Marketing, fare il punto sulle ultime novità del programma.

“Siamo arrivati, al momento, a 325 ospiti – ha detto Valenti – ma contiamo di aumentare sul filo di lana. Fra le novità ci saranno i nuovi campioni del mondo di volley che saranno a Trento venerdì 23 in mattinata, mentre domenica avremo un grande tennista e musicista come Yannick Noah. Ma il Festival, ha aggiunto Valenti – come un giornale, è aperto fino all’ultimo, fino alla cerimonia inaugurale”.

“La ricaduta sul sistema ricettivo è da tutto esaurito, si parla di un 95% di occupazione dei posti letto nei giorni di manifestazione. Andiamo verso la fine della stagione estiva con grande soddisfazione e questa è l’occasione per avviare quella autunnale con la marcia giusta”, ha sottolineato Matteo Agnolin, direttore Apt Trento.

La partecipazione agli eventi del Festival è gratuita e non è prevista la prenotazione: l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.