Sostienici
01 Set 2022

Scuole dell’infanzia in Trentino, 12.702 bambini iscritti

Lunedì 5 settembre 2022 prenderà il via l’anno scolastico 2022/2023 delle scuole dell’infanzia. Dopo un’estate che ha visto le scuole aperte anche nel mese di luglio, la ripresa delle lezioni sarà regolare. I dati più significativi riferiti alle iscrizioni – si legge in una nota della Provincia autonoma di Trento – indicano che i bambini iscritti per il prossimo anno sono 12.702; di questi 7.749 (61%) frequenteranno le scuole equiparate e 4.953 (39%) le scuole provinciali. Le iscrizioni rispetto allo scorso anno evidenziano una flessione pari al 3,93%; quest’ultima si riflette sul numero di sezioni attivate che sono 643, di cui 257 nelle scuole dell’infanzia provinciali e 386 nelle scuole equiparate. Il numero di scuole è pari a 264, distribuite sull’intero territorio provinciale, di cui 111 provinciali e 153 equiparate.

In merito all’organizzazione viene confermato il parametro approvato lo scorso anno che prevede l’accoglimento di 24 bambini per sezione anziché 25, questo al fine di rispondere in maniera più appropriata e prudenziale al contenimento della pandemia e per contrastare contestualmente il calo di sezioni dovuto alla riduzione di iscritti. La domanda delle famiglie per la fruizione del servizio di prolungamento d’orario continua ad essere particolarmente rilevante. Sono infatti 7.781 dei complessivi 12.702, i bambini per i quali è stata fatta richiesta di prolungamento fino alle tre ore giornaliere, rispetto alle sette ore di apertura standard. L’invarianza registrata nei dati delle richieste presentate per il servizio di prolungamento dell’orario giornaliero di scuola conferma che le famiglie hanno accolto positivamente la proposta introdotta lo scorso anno per rispondere alle esigenze di conciliazione familiare, di un servizio di prolungamento annuale organizzato per 10 mesi di attività didattica, anziché per singoli mesi o frazioni di anno scolastico. In tema di organico, gli insegnanti sono 2.045 dei quali 1.202 alle scuole equiparate e 843 alle scuole provinciali. Sul totale 1.202 hanno un incarico a tempo pieno (25 ore settimanali) e 631 a tempo ridotto.

(ANSA).