Sostienici
23 Ago 2022

Carabinieri: arrivati in Trentino 66 nuovi militari

Un contingente di 66 nuovi carabinieri (tra cui undici donne e sei marescialli) è stato assegnato in via straordinaria e definitiva al territorio terntino, al termine del periodo formativo presso le scuole allievi. I militari – informa l’arma – sono destinati a 45 stazioni provinciali (sulle 74 presenti), con lo scopo di colmare le carenze di organico e contribuire al presidio del territorio nelle aree maggiormente caratterizzate da episodi di delinquenza e degrado.

Un terzo del personale svolgerà servizio nelle aree di Trento e Rovereto. I militari sono stati accolti nella mattina, nella sede del comando provinciale di Trento, dal comandante Matteo Ederle, dal presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, e dal vice prefetto vicario, Massimo Di Donato. I marescialli del continente giungono ai reparti dopo aver completato un iter formativo presso la scuola di Firenze, con il conseguimento della laurea in Scienze giuridiche della sicurezza. I carabinieri, invece, provengono dalle scuole allievi di Torino, Reggio Calabria, Taranto e Iglesias, al termine di un percorso di addestramento durato dodici mesi.

(ANSA).