Sostienici
06 Ago 2022

Papa Francesco, siate giovani con le ali e con le radici

“Ogni giovane è una speranza per Gesù: una speranza di amicizia, una speranza di cammino insieme, una speranza di missione insieme”.

Papa Francesco lo ha detto ai  partecipanti all’Incontro Internazionale delle “Equipas de Jovens de Nossa Senhora” ricevuti in udienza.

Una “realtà ecclesiale che si chiama Équipe Notre-Dame, una buona proposta per le coppie e le famiglie. Voi siete i giovani e, secondo i vostri Statuti, vi proponete di vivere d’accordo con i principi della dottrina cattolica, approfondendone la conoscenza, in modo tale da crescere nella relazione con Cristo e con la Vergine Maria, e sentirvi inviati in missione nella vita quotidiana”.

Il Papa ha riflettuto su tre parole: équipe, Notre-Dame e giovani.

“Far parte di una comunità, di una famiglia di famiglie che trasmette una fede vissuta è un grande regalo” ha detto il Papa invitando a non avere paura degli altri nonostante le difficoltà: “Non permettete al mondo di farvi credere che sia meglio andare da soli”.

Poi Notre -Dame. “Vi incoraggio – dice il Papa- a vivere in un affidamento quotidiano alla Vergine Maria, che vi aiuterà anche a crescere come équipe, condividendo i doni ricevuti in uno spirito di dialogo e di accoglienza reciproca. Vi aiuterà ad avere un cuore generoso, a scoprire la gioia del servizio nella gratuità, come fece lei quando andò da santa Elisabetta”. Infine giovani che devono avere due qualità “giovani con le ali e con le radici. Le ali per volare, sognare, creare; e le radici per ricevere dagli anziani la saggezza che vi offrono”.

Infine un saluto alle famiglie presenti e ai sacerdoti: “è una grande gioia per voi accogliere e accompagnare questi giovani. Possiate essere per loro dei testimoni, con umiltà e semplicità”.

(ACI Stampa)