Sostienici
27 Lug 2022

“L’informazione tra guerra e pace”: si apre domani la festa estiva di Avvenire e Vita Trentina

“L’informazione tra guerra e pace”: su questo tema cruciale porterà domani giovedì 28 luglio la sua testimonianza Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, quotidiano che dall’inizio del conflitto in Ucraina interpreta la linea coraggiosa di papa Francesco e si propone di documentare “non solo Kiev” (come titola ormai stabilmente il giornale cattolico) ma tante altre guerre dimenticate.

Il dibattito, inserito nel percorso del “Cantiere di pace” trentino, si tiene a Cembra presso il Teatro parrocchiale con inizio alle 20.30 e vedrà dialogare Tarquinio con la redazione di Vita Trentina e con il pubblico, nell’ambito della sesta Festa estiva del settimanale diocesano e del quotidiano cattolico, quest’anno ospitata in val di Cembra.

Il giorno dopo, venerdì 29 luglio, il programma della Festa prevede a Palù di Giovo alle ore 9 la s. Messa presieduta dall’arcivescovo di Trento, Lauro Tisi. Quindi una passeggiata alla scoperta del centro storico e poi al Palazzetto dello sport la presentazione del volume “Quanti sassi nei miei sandali” scritto dal giornalista Giacomo Santini ed edito col marchio diocesano ViTrenD. Con l’autore, intervengono l’arcivescovo Lauro, il direttore Tarquinio, il direttore di Vita Trentina Andreatta e il campione delle due ruote Gilberto Simoni. Dopo il pranzo rustico, la musica con il complesso “Stella“ e l’escursione alla chiesetta di San Giorgio.

(Servizio Comunicazione Arcidiocesi di Trento)