Sostienici
17 Giu 2022

Ministra Cartabia, se giustizia funziona vantaggi per tutto il paese

“La riforma della giustizia è l’infrastruttura per la riforma dell’intero paese”. Lo ha detto la ministra Marta Cartabia durante la tappa bolzanina dei “Dialoghi sul Pnrr”. “Il settore della giustizia – ha aggiunto – svolge un ruolo importante per tutto il Pnrr. Se la giustizia funziona, i vantaggi si irradiano su tutto il paese”. Cartabia ha evidenziato che la giustizia a Bolzano, come in altre zone d’Italia, funziona “abbastanza bene”, ma “il sistema giustizia deve funzionare nel suo complesso e non solo con punte di diamante e sacche di inadeguatezza”. Con il Pnrr – ha proseguito – “sono in arrivo enormi flussi di fondi, che attirano l’attenzione della criminalità organizzata”. Secondo la ministra, una delle “parole chiavi per il settore giustizia è quella della digitalizzazione”. Grande attenzione viene prestata alla riduzione dei tempi dei processi.

“Vogliamo consegnare alla prossima generazione un’Italia migliore, un sistema Italia migliore”, ha proseguito Cartabia. “Per questo motivo puntiamo molto sui giovani”. La ministra ha sottolineato l’importanza dell’introduzione degli assistenti dei giudici, “giovani giuristi che lavorano a supporto dei giudici, anche perché giovani e digitalizzazione vanno d’accordo”. “L’ufficio del processo ha avuto un grandissimo successo a livello nazionale. Sono complessivamente 9.000 i magistrati in servizio, mentre i funzionari del nuovo ufficio di processo sono 8.200. Si tratta di un’importante iniezione”. Cartabia ha anche annunciato che la prossima settimana saranno previste 5.400 figure tecniche, “indispensabili per il funzionamento e l’efficacia dei tribunali”. La ministra ha concluso ricordando le grandi riforme del 2021, come la legge delega per il processo civile e quella del processo penale, come anche la recente riforma del Csm. “Durante i miei incontri all’estero ho avuto conferma che la nostra giustizia a volte viene vista come lenta e imprevedibile”, ha detto Cartabia.

(ANSA).