Sostienici
15 Giu 2022

Presentato il bando “nuova impresa”: risorse pari a 1,4 milioni di euro

Supportare donne, giovani e disoccupati nello sviluppo del proprio business. È questo il triplice obiettivo del bando provinciale “Nuova impresa”, che prevede uno stanziamento complessivo di risorse pari a 1,4 milioni di euro.
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese di avviamento della nuova impresa. La spesa ammissibile va da 20.000 euro ad un massimo di 100.000 euro. Le domande vanno presentate a Trentino Sviluppo entro il 28 luglio.
Possono accedere al contributo le imprese di nuova costituzione, da non più di 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda, e che svolgono l’attività con unità operativa in Trentino. Per poter beneficiare del contributo le imprese di nuova costituzione devono inoltre essere promosse da neoimprenditori che rientrano in almeno una delle seguenti categorie: donna; giovane di età compresa tra 18 anni e 35 anni alla data di costituzione dell’impresa; disoccupato iscritto ad un Centro per l’impiego sul territorio nazionale, da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione.
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese di avviamento della nuova impresa. La spesa ammissibile va da 20.000 euro a massimo 100.000 euro. A seconda del punteggio ottenuto il contributo varia dal 40% al 50% della spesa ammissibile con un ammontare massimo di contribuzione rispettivamente pari ad euro 40.000 e 50.000.

(ANSA)